5a Giornata 2015 – “Il mondo di mezzo”: Il film su Mafia Capitale


A Zagarolo incontro con regista e cast. Interverrà Umberto Croppi

“Il mondo di mezzo”:  Il film su Mafia Capitale

Il regista Massimo Scaglione presenta sabato 28 novembre a Zagarolo (a Palazzo Rospigliosi, ore 21.00), 10 minuti di anteprima del suo nuovissimo film Il mondo di mezzo, interpretato da Matteo Branciamore (dalla fiction I Cesaroni) e Nathalie Caldonazzo, assieme a due pezzi da novanta del cinema italiano come Tony Sperandeo e Massimo Bonetti.
   Il titolo del film si interseca con le ultime vicende giudiziarie ben note alle cronache nazionali: Mafia Capitale, Buzzi, Carminati e il ruolo della politica. Un film che racconta una parabola discendente della nostra società partendo proprio dall’attualità.
   “La storia – racconta il regista Massimo Scaglione – è quella di una famiglia meridionale che emigra a Roma, e di un padre (Sperandeo) con uno spiccato senso degli affari. Il figlio Tommaso (Branciamore) studia in Svizzera e vorrebbe fare altro ma il padre che lo ha sempre diretto decide di fargli proseguire l’attività di famiglia. Il capostipite della famiglia abbandonerà la moglie per preferire le donne più giovani. Ci sono quelli che rubano e che poi sono caduti perché i conti tornavano per un momento ma ora non tornano più. E’ l’epoca di coloro che sono sospesi, proprio come la visione dantesca, senza riferimento”.
   Nel montaggio del film saranno inserite alcune sequenze di repertorio girate in Campidoglio a Roma quando  Scaglione era consulente per l’immagine dell’ex sindaco Veltroni.
   Scaglione ha voluto nel cast anche Laura Lena Forgia, una delle professoresse dell’Eredità di Carlo Conti, e la protagonista del Grande Fratello edizione n.13 Chicca Rocco. Giovani anche i collaboratori della produzione, Giulio Ancora e Stella Milidoni. Mentre la direzione della fotografia sarà affidata all’esperienza decennale di Nino Celeste.
   La serata, moderata dal giornalista de Il Messaggero Massimo Sbardella, sarà anche l’occasione di discutere del fenomeno Mafia Capitale con l’ex assessore alla cultura del Comune di Roma Umberto Croppi, autore del libro inchiesta “Romanzo Comunale” nel quale, con notevole anticipo suoi tempi, raccontava e denunciava i malaffari nel Comune di Roma all’epoca di Alemanno sindaco. Croppi racconta nel dettaglio i meccanismi che hanno trasformato l’amministrazione capitolina in una macchina di potere, portando pochi anni dopo alla scoperta delle note vicende giudiziarie che hanno travolto e sconvolto il mondo politico romano.

 Sabato 28 novembre 2015, ore 21.00, Palazzo Rospigliosi – Salone delle Bandiere. Ingresso gratuito.

Il mondo di mezzo

Il mondo di mezzo

Umberto Croppi

Umberto Croppi

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

Matteo Branciamore

Matteo Branciamore

Massimo Bonetti

Massimo Bonetti

Laura Lena Forgia

Laura Lena Forgia